artigianato, territorio, mercati, innovazione
Creatività Storie Strategie Territori

IL PANETTONE NELLO SPAZIO

Nell’entroterra siciliano nei presso di Cefalu’, sulle pendici del colle Milocca, ho  visitato un borgo medioevale molto carino, Castelbuono. Tra le tante particolarità di questo luogo ce n’è una molto insolita per la Sicilia… nella piazza centrale della città è possibile degustare panettoni tutto l’anno, accompagnati con creme di manna, un dolcificante naturale che si ricava da una resina alimentare di rari alberi di frassino, tipici di questa zona della Sicilia e forse di qualche altro raro angolo del pianeta. L’azienda che ha dato inizio a queste produzioni è la “Fiasconaro”, oggi una realtà artigianale affermata a livello nazionale e internazionale.

 

Rispetto dei prodotti del territorio e lavoro artigianale hanno conquistato nicchie di mercato a livello globale, ma la piccola e grande realtà Made in Sud è andata anche oltre i confini del nostro emisfero terrestre, dal Parco delle Madonie ai più sconfinati orizzonti spaziali. Circa 10 anni fa i panettoni fiasconaro sono stati i primi ad andare letteralmente in orbita a bordo del Discovery Shuttle della Nasa, per poi essere consumati a bordo in occasione della cena in onore del componente italiano dell’equipaggio internazionale Paolo Nespoli.

L’azienda da allora ha  costruito un’immagine che la vede sempre più spesso accostata e legata al mondo dell’astronautica ed ai grandi protagonisti dell’astrofisica mondiale. Firmati Fiasconaro anche i dolci evocativi omaggiati nel corso del convegno scientifico tenutosi lo scorso anno presso il Festival del Volo,  Parco Experience – ex Area Expo di Rho, per celebrare il 25° anniversario del primo italiano nello spazio. A settembre di quest’anno, i prodotti Fiasconaro sono stati ancora protagonisti in occasione delle premiazioni del Gal Hassin, Centro Internazionale per le Scienze Astronomiche di Isnello (PA).

La realtà siciliana è la dimostrazione che puntare sulla qualità e le tipicità del prodotto e del territorio sono la scelta vincente… un fantastico mix tra artigianato, mercato globale, tipicità locale e idee che non conoscono confini.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento